Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Piazza > Discorsi da Comari

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 07-02-2010, 16.53.58   #1
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito Perbenismo o ipocrisia? (il caso Morgan)

Prendo come spunto l' ultimo caso eclatante..il Caso Morgan...ma è solo lo spunto..
Per chi non lo sapesse..ma dubito..il tizio ha rilasciato un' intervista dichiarando che ha fatto e fa uso di droga..e fin qui azzi suoi..aggiunge che fa bene contro la depressione a sto punto non ci siamo..passa un messaggio negativo e sbagliatissimo...da condannare a priori...
Tutto questo a pochi giorni dall' inizio della manifestazionegaracanora..della quale avrebbe fatto parte...
Non condanno l' uomo avrà le sue motivazioni private..tuttavia è un personaggio pubblico..e me lo vedo uscire di casa per procurarsi la schifezza...che non è nè legale nè trovabile al supermercato...quindi con i soldi che ha..che sono magari guadagnati onestamente...si permette un veleno illegale..foraggiando un mercato illegale..

Ora...viene sospeso dal programma per la situazione su descritta...ma me lo volete spiegare perchè a Sanremo danneggerebbe e da tutti viene criticato...mentre invece è manna dal cielo per qualsiasi altratrasmissione?

E da qui sorge la domanda: perbenismo o ipocrisia?
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 07-02-2010, 17.09.14   #2
Sole
Conosce ogni vicolo
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 5,653
Predefinito

Ho sentito del caso ma non ho approfondito, ma mi pare che lui abbia spiegato che non ha propriamente detto quello che è uscito.
In ogni caso si può fare, quasi tutti credo che facciano uso di droghe in quegli ambienti per reggere certi ritmi.. , ma dirlo stimola l'emulazione. Nelle altre trasmisisoni se ne parla perché si "opinionizza".... ma Sanremo non è un talk show e non si può, rappresenterebbe un esempio e un precedente che non porta un buon segnale...

Penso per questo.
__________________
Se non sarò me stesso chi lo sarà per me? E se non ora, quando?
Sole non è connesso  
Vecchio 07-02-2010, 17.21.28   #3
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sole Visualizza messaggio
Penso per questo.
Si lo penso anch'io..come penso che i perbenisti delle varie trasmissioni..siano esse talk show o meno..siano sciacalli ipocriti..che alimentano la morbosità del caso aumentando l' auditel
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 12.43.24   #4
logos
Cittadino/a
 
L'avatar di logos
 
Data registrazione: 17-07-2009
Messaggi: 97
Predefinito

Il teatrino dell'ipocrisia di questi ultimi giorni sta andando in onda in varie trasmissioni talvolta anche un po' morbose. A nessuno interessa che forse Morgan abbia lanciato una sorta di grido di aiuto. Che cos'è importante? Fare di una triste, tristissima storia personale carne da macello in modo che gli ipocriti possano additarlo. Il mondo è pieno di persone che si perdono, che cercano scorciatoie, come è pieno di sanguisughe pronte ad additare, perchè giudicare è così inesorabilmente facile. E spesso i mass media somigliano ad un festival di avvoltoi, specchio di una società in piena decadenza.
logos non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 13.41.07   #5
griselda
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di griselda
 
Data registrazione: 07-01-2006
Messaggi: 8,030
Predefinito

Vero non vero, morbosità, curiosità, ipocrisia e quello che più ci sta bene.
A me ha dato fastidio che comunque sia passato un messaggio che tanto diceva: sei depresso drogati che starai meglio.
Beh io che sono stata depressa la prima cosa che mi è passata per la testa è stata: beh Griselda che problema c'era, hai fatto tante storie potevi drogarti e risolvevi tutto, magari scrivevi pure musica. EDDAI!!!!
Vabbeh
__________________
------------------------

ORDINE RITMO ARMONIA
griselda non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 14.15.43   #6
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da griselda Visualizza messaggio
Vero non vero, morbosità, curiosità, ipocrisia e quello che più ci sta bene.
A me ha dato fastidio che comunque sia passato un messaggio che tanto diceva: sei depresso drogati che starai meglio.
Beh io che sono stata depressa la prima cosa che mi è passata per la testa è stata: beh Griselda che problema c'era, hai fatto tante storie potevi drogarti e risolvevi tutto, magari scrivevi pure musica. EDDAI!!!!
Vabbeh
Hai ragione Grii..questo l' ho detto subito..il messaggio è assolutamente negativo...come ho detto che il caso specifico era solo uno spunto...

Non possiamo negare che questo sporco mercato è dilagante anche tra chi non è vip..aggiungo..con il beneplacido silenzioso di chi dovrebbe limitare i danni..e intendo tutti...assolutamente tutti...dai politici (ma che sto a dì?) alle forze dell' ordine e in primis alle famiglie...
Oltre a tutto ciò..a me dà fastidio lo sciacallaggio ipocrita e mediatico..che vive dei vizi..sciagure e malanni altrui..

E' certo che il messaggio del Morgan è negativo..ma i vari vesponi..lumaconi e serpenti striscianti..alla faccia dell' informazione sguazzano nella melma più viscida..
Il vero giornalismo secondo me ha altri nomi..
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 14.26.14   #7
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

Che Morgan abbia lanciato una sorta di grido d'aiuto, magari senza rendersene conto da subito, lo ritengo probabile. Che lo abbia fatto sopra le righe è un fatto ed è un altro fatto che ne sia uscito un messaggio, manipolato o meno, agghiacciante. Da questo messaggio la sua esclusione da San Remo, che condivido.

La selva dell'ipocrisia è ancora più agghiacciante del messaggio, ma quelli che trovo più ipoocriti sono proprio coloro che si sono schierati, buonisticamente o con chiari intenti politici, a favore della sua riammissione al concorso. Li trovo i peggiori perchè sono quelli che maggiormente sfruttano, ovviamente per loro tornaconto, una situazione di sofferenza che usano per criticare i loro avversari, prendendo implicitamente posizione a favore del messaggio di cui sopra, per altro sconfessato dall'interessato (anche se è un po' comodo così, no? ammetti di essere stato perlomeno superficiale, bene accetta le conseguenze).

Adesso faccio una proposta un po' provocatoria, per vedere che ne pensate: amministrazione controllata per tutti quelli che sono conclamatamente dipendenti da sostanze tossiche illegali. In modo, se non altro, di impedirgli di usare le loro risorse per alimentare un mercato criminale. Certo, forse poi si dovrebbe anche mettere a loro disposizione almeno una soluzione che funzioni... ma appunto, resto un po' nella provocazione.
Ray non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 14.49.40   #8
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Adesso faccio una proposta un po' provocatoria, per vedere che ne pensate: amministrazione controllata per tutti quelli che sono conclamatamente dipendenti da sostanze tossiche illegali. In modo, se non altro, di impedirgli di usare le loro risorse per alimentare un mercato criminale. Certo, forse poi si dovrebbe anche mettere a loro disposizione almeno una soluzione che funzioni... ma appunto, resto un po' nella provocazione.
Sono sempre stata contraria alla legalizzazione delle droghe leggere o pesanti che siano.. A sto punto però sposerei la tua provocazione..proprio perchè il pesce grosso difficilmente patisce ma crea delinuenti puri...delinquenti disperati..e un' infinità di sofferenze alle famiglie che vivono questi disagi..
Più ostica la soluzione funzionante al caso sarà difficile trovarla..vedi i sert o simili...che fanno anche quel che possono tuttavia hanno le mani legate a doppia catena con leggi leggine e istituzioni...

Tanto per dirne una..gli aerei che avrebbero dovuto spargere veleno sulle coltivazioni di oppio o robaccia simile..hanno sparso acqua...si acqua!!! perchè i contadini li hanno pagati perchè non distruggessero il raccolto...e che cavolo è l' unica fonte di sostentamento che hanno..quindi per trasformare la coltivazione da oppio/veleno a granturco piuttosto che riso ci vuole la volontà di tutti ma sopratutto la volontà dei governi..
Ma si sa..il mercato offre ciò che rende di più
__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 15.13.36   #9
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Il dramma della droga, di chi ne è succube, è simile al dramma degli alcolisti, che sono di gran lunga più numerosi, fenomeno crescente e sommerso soprattutto fra le casalinghe!
L'alcol, quando era vietato, ha scatenato il mondo criminale così come oggi la droga, era il sostentamento di tutti i malavitosi che lo smerciavano a caro prezzo!
Adesso, non se ne parla tanto, ancora oggi l'alcolismo miete migliaia di vittime ed è un fenomeno in aumento, mentre la droga per i ricconi è roba comune, per i poveracci c'è la droga alterata chimicamente che provoca danni permanenti in chi la assume. Tutto questo preambolo per dire che sarei dell'opinione di lasciare una certa libertà di assunzione di droghe controllate, come avviene per le sigarette del resto, sì da scombinare, se non sconfiggere, il grave traffico degli spacciatori e dei grandi produttori di questa materia prima!
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 15.26.49   #10
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Era Visualizza messaggio

E da qui sorge la domanda: perbenismo o ipocrisia?
Mi sembra che le due parole non siano in contrapposizione, il perbenismo è il far finta di accettare valori buoni e poi non vivere adeguatamente ad essi, dunque un atteggiamento ipocrita!

Ipocrisia è un termine che ha lo stesso significato, volere simulare delle virtù in cui poi non si crede!

a posto di una delle due parole metterei dirittura morale, onestà o...perbenismo/ipocrisia?
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 16.46.32   #11
Uno
Amministratore
 
L'avatar di Uno
 
Data registrazione: 28-05-2004
Messaggi: 9,695
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
Mi sembra che le due parole non siano in contrapposizione, il perbenismo è il far finta di accettare valori buoni e poi non vivere adeguatamente ad essi, dunque un atteggiamento ipocrita!

Ipocrisia è un termine che ha lo stesso significato, volere simulare delle virtù in cui poi non si crede!

a posto di una delle due parole metterei dirittura morale, onestà o...perbenismo/ipocrisia?
Mica è detto che devi per forza scegliere tra opposti, puoi anche scegliere tra cose simili per vedere quella che più si adatta.
Uno non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 17.01.37   #12
filoumenanike
Organizza eventi
 
L'avatar di filoumenanike
 
Data registrazione: 05-12-2008
Messaggi: 1,712
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Uno Visualizza messaggio
Mica è detto che devi per forza scegliere tra opposti, puoi anche scegliere tra cose simili per vedere quella che più si adatta.
certo che non si è obbligati a scegliere tra due opposti, si puo' anche fare delle sottili differenze, ma da come era stata posta la domanda ho creduto che le due parole fossero in contrapposizione? se così non è...non capisco che cosa si voglia dire.
filoumenanike non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 21.46.25   #13
Era
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Era
 
Data registrazione: 29-05-2004
Messaggi: 2,671
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da filoumenanike Visualizza messaggio
certo che non si è obbligati a scegliere tra due opposti, si puo' anche fare delle sottili differenze, ma da come era stata posta la domanda ho creduto che le due parole fossero in contrapposizione? se così non è...non capisco che cosa si voglia dire.
E lo so Filo tu mi conosci poco quindi conosci poco anche i miei controsensi in salita a marcia in dietro con freno a mano tirato

Le due parole non sono in contrapposizione infatti...perchè la domanda era ironica..per quanto mi riguarda gli sciacalli di cui sopra sguazzano indifferentemente tra le due fazioni..

Capito ora?

__________________
Dio mi conceda
la serenità di accettare
le cose che non posso cambiare
il coraggio di cambiare
quelle che posso cambiare
e la saggezza
di distinguere tra le une e le altre
Era non è connesso  
Vecchio 09-02-2010, 22.18.24   #14
Grey Owl
Cittadino/a Emerito/a
 
L'avatar di Grey Owl
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 2,100
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Ray Visualizza messaggio
Adesso faccio una proposta un po' provocatoria, per vedere che ne pensate: amministrazione controllata per tutti quelli che sono conclamatamente dipendenti da sostanze tossiche illegali. In modo, se non altro, di impedirgli di usare le loro risorse per alimentare un mercato criminale. Certo, forse poi si dovrebbe anche mettere a loro disposizione almeno una soluzione che funzioni... ma appunto, resto un po' nella provocazione.
Da che mondo e mondo la droga è alla base di un buon controllo delle masse. In questo periodo in cui la religione è in crisi ritorna in auge l'oppio per controllare i popoli. Se mettessimo in amministrazione controllata tutti i tossici, beh... non penso che il mercato criminale si possa eliminare con questa proposta.

Devo confessare che in passato ho fatto uso di droghe e devo dire che il passo è molto breve, troppo breve per cadere a piedi pari nella dipendenza.

Penso che l'alcool sia la droga più subdola e vendibile in questa società. Ho fatto anche uso di mariuana e di hashish (piccole dosi) e ritengo l'alcool la sostanza che crea più dipendenza.

Comprendo la provocazione di Ray e ne vorrei rilanciare un'altra; Se mettessimo a disposizione le droghe per fare esperienze mistiche oppure come terapie antidepressive, con tanto di terapeuti adeguati a somministrare questi veleni?

Perchè non mettiamo a disposizione della società tutta una serie di droghe che permettano di rendere i cittadini più "felici", magari immaginando una società "stupefacente"?
Grey Owl non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il caso e la fortuna Uno Filosofia 15 08-02-2009 16.34.54


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19.46.53.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271