Ermopoli
L'antica città della conoscenza
  
    
Torna indietro   Ermopoli > Forum > Accademia > Scienza

 
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 09-02-2007, 12.37.39   #1
'ayn soph
Bannato/a
 
Data registrazione: 14-12-2006
Messaggi: 1,893
Predefinito La Materia Oscura

Apro questo post, facendo anche riferimento a quanto si diceva nell'altro delle Cellule Immortali riguardo al principio e di immortalità e nello stesso tempo di fragilità.
L'argomento mi sembra collegato, in quanto noi conosciamo soltanto il 10% della materia nell'Universo e il restante 90%, rimane un mistero, ultimamente studiato e riconosciuto con il nome di Materia Oscura.

Gli scienziati parlano di un 30% di materia oscura che corrisponderebbe al 90% della massa esistente, quindi sembrerebbe che il puzzle sia completo.
Quella sotto è una esemplificazione fornita dalla Credits: NASA, ESA and R. Massey (California Institute of Technology) la Mappa tridimensionale della materia oscura.


"Essa venne inizialmente indicata come massa mancante, ed in effetti i termini "oscura" e "mancante" riassumono abbastanza bene tutto ciò che ne sappiamo al momento. Sappiamo che c'è materia, perché possiamo vedere gli effetti della sua influenza gravitazionale. Tuttavia, questa materia non emette alcuna radiazione elettromagnetica, da cui l'aggettivo oscura. Il termine massa mancante può essere fuorviante, dato che non è la massa a mancare, ma solo la sua luce.

Esistono al momento diverse ipotesi per spiegare la natura fisica della massa mancante, da particelle subatomiche esotiche a una popolazione di buchi neri isolati, fino a meno esotiche nane bianche e brune".(tratto da Wiki)


La relazione con l'altro post di cellule immortali nasce dal fatto dell'invisibilità, ma questo consetto deve essere portato avanti nell'altro posto ovviamente, perchè invisibilità riferita alle cellule, invece qui potremmo andare avanti (se interessa) alla scoperta di questo fenomeno sconosciuto e interessante.


'ayn soph non è connesso  
Vecchio 09-02-2007, 18.17.46   #2
Ray
E' praticamente nato/a qui
 
L'avatar di Ray
 
Data registrazione: 10-08-2005
Messaggi: 7,218
Predefinito

A me l'argomento ha sempre interessato parecchio. Se hai altro da esporre in merito ti pregherei di farlo. Poi possiamo provare a ragionarci su...
Ray non è connesso  
Vecchio 09-02-2007, 19.29.04   #3
'ayn soph
Bannato/a
 
Data registrazione: 14-12-2006
Messaggi: 1,893
Predefinito


La struttura su grande scala dell'Universo: ogni puntino rappresenta una galassia. La nostra galassia si trova al centro della figura e la distanza fino al bordo della figura è di circa 500 milioni di anni luce. Notare gli addensamenti di galassie e i grandi "spazi vuoti". La regione orizzontale in cui mancano informazioni è quella nel piano della nostra galassia. Le linee tratteggiate indicano la profondità delle regioni angolari osservate.
(Credit: Costa et al. 1994)

per ora mi è sembrato interessante, ma sto leggendo perchè so poco.
se volete collaborate pure.

Ultima modifica di 'ayn soph : 09-02-2007 alle ore 19.32.27.
'ayn soph non è connesso  
Vecchio 09-02-2007, 22.21.08   #4
'ayn soph
Bannato/a
 
Data registrazione: 14-12-2006
Messaggi: 1,893
Predefinito

Attraverso il telescopio Spaziale Hubble si è stimato che esistano nell'Universo circa 100 miliardi di Galassie e che ciascuna di esse sia composta di circa 100 miliardi di Stelle. Pensiamo quindi alla percentuale di Materia Oscura in più rispetto a quella ordinaria o barionica.

"Si pensa che l'Universo contenga un gran numero di neutrini, particelle ben note nel campo della fisica delle particelle elementari, che sarebbero stati prodotti nelle prime fasi di vita dell'Universo. Essi sono un po' "particelle fantasma" perché hanno carica elettrica nulla e raramente interagiscono con la materia ordinaria.
Misure di precisione effettuate con acceleratori di particelle hanno mostrato l'esistenza di tre tipi diversi di neutrini."

Materia barionica visibile 0.5%
Materia barionica invisibile 4%
Neutrini 0.5%
Materia non barionica (es. neutralini) 30%
Stiamo vivendo in un Universo piuttosto strano! L'idea che l'Universo visibile è costituito da solo il mezzo percento di tutto quello che c'è, è difficile da digerire.

Che cosa è allora il restante 65% di "densità" che non ha a che fare né con la materia luminosa, né con quella oscura?



La figura mostra le fluttuazioni in temperatura della radiazione cosmica di fondo rivelata dall'esperimento WMAP (Wilkinson Microwave Anisotropy Probe). Queste fluttuazioni sono molto piccole: deviazioni di 1/1.000.000 dal valore della temperatura media (~ 2.73 oK). Nell'immagine in falsi colori, le zone rosse indicano le zone più calde e quelle blu, le zone più fredde rispetto al valor medio. Si tratta di una proiezione su una mappa ovale della distribuzione della radiazione elettromagnetica nella regione delle microonde dell'intero cielo e ci mostra come era l'Universo a 379.000 dopo il Big Bang. Le piccole fluttuazioni hanno poi dato origine a galassie, ammassi di galassie, ecc.
(Credit:NASA/WMAP Science Team)

Ultima modifica di 'ayn soph : 09-02-2007 alle ore 22.32.46.
'ayn soph non è connesso  
Vecchio 09-02-2007, 22.39.41   #5
'ayn soph
Bannato/a
 
Data registrazione: 14-12-2006
Messaggi: 1,893
Predefinito

Il termine Quintessenza era usato più di 2000 anni fa dai greci per indicare un ipotetico quinto "elemento" della natura, oltre la terra, l'aria, il fuoco e l'acqua. Oggi questo nome è stato adottato come sinonimo di energia oscura .
Quale può essere la forza repulsiva che sta accelerando l'Universo e contribuisce con la sua densità di energia alla densità totale dell'Universo?

Alcuni fisici ritengono che questo effetto repulsivo sia riconducibile all'energia del *vuoto. Nella fisica moderna infatti, lo spazio vuoto non corrisponde al "nulla filosofico"; in esso, grazie al principio d'indeterminazione di Heisenberg, appaiono e scompaiono coppie di particelle-antiparticelle che sono virtuali, ma possono avere effetti tangibili. È proprio grazie a loro che il vuoto può avere una densità di energia invisibile,"oscura", diversa da zero e può esercitare un effetto gravitazionale repulsivo. In altre parole il vuoto non è qualcosa di inerte, i suoi effetti sembrano dominare il comportamento dell'Universo e la nostra comprensione è limitata dalla nostra ignoranza sull'argomento.
*vuoto=vedi .bo.infn.it/galvani/vuoto.pdf


fin qui ho fatto copia e incolla per capire qualcosa, ma se già lo sapevate, possiamo anche farne a meno, la discussione può riprendere da qui




Ultima modifica di 'ayn soph : 09-02-2007 alle ore 22.41.44.
'ayn soph non è connesso  
Vecchio 26-03-2007, 21.52.45   #6
'ayn soph
Bannato/a
 
Data registrazione: 14-12-2006
Messaggi: 1,893
Predefinito

Aggiungo questo articolo che mi sembra l'anello di congiunzione ovvero l'altra faccia della medaglia:


L'invisibile 5a Dimensione contiene il 90% dell'Universo
ed è il connettore all'Universo Parallelo

5 maggio 2006



Ultimamente, nel produrre calcoli computerizzati dei modelli di volo di UFO e della loro misteriosa sparizione, è risultato molto evidente che essi utilizzano un'ulteriore dimensione di spazio per nascondersi creando una speciale magia.

La conclusione a cui sono giunti al riguardo gli scienziati è che il nostro universo ha un'altra dimensione (che noi chiamiamo 5a dimensione) nella quale fluttua o vortica il 90% dell'Universo. Non siamo in grado di vederla, non possiamo percepirla, ma è là perchè tutto si manifesti nell'universo.

L'invisibile 5a dimensione che contiene il 90% dell'universo è il connettore per l'Universo Parallelo? Alcuni scienziati non sono d'accordo. Essi credono che nella 5a dimensione sia possibile curvare continuamente tempo e spazio. Altri credono che in realtà la 5a dimensione si sovrapponga alle altre quattro dimensioni e faccia parte dell'universo parallelo.

Questa può essere la ragione per cui non riusciamo mai a comprendere il fenomeno degli UFO, dato che non siamo in grado di vedere l'intero universo. Quando fisseremo il nostro sguardo con capacità e strumentazioni tecniche, potremo comunicare con UFO, alieni ed altri che vivono nella 5a dimensione utilizzandola anche per viaggiare, ecc.



Copyright © 2004-2006, Indiadaily.com – Tutti i diritti riservati

link all'articolo originale inglese: www.indiadaily.com/editorial/8485.asp
Tradotto dalla Stazione Celeste

* * *

La riproduzione e la diffusione di questo materiale è libera e incoraggiata purché si citi la fonte e si rispetti la Creative Commons License.
'ayn soph non è connesso  
 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Alchimia Ray Tradizioni Spirituali ed Esoteriche 131 14-02-2012 18.31.15
Mutus Liber (Alchimia) Era Tradizioni Spirituali ed Esoteriche 98 25-09-2011 16.15.40
Simbolo e simbolismo Ray Simboli 41 19-06-2010 23.27.37
Numerologia...accenni Era Divinazione e tecniche conoscitive 17 17-07-2007 17.52.06
rompere il ghiaccio Ray Aforismi, Proverbi, Modi di dire 16 13-11-2006 22.42.01


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 20.12.55.




Powered by vBulletin Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Questo sito non è, nè può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Il materiale pubblicato è sotto la responsabilità dei rispettivi autori, tutti i diritti sono di Ermopoli.it che incoraggia la diffusione dei contenuti, purchè siano rispettati i seguenti principi: sia citata la fonte, non sia alterato il contenuto e non siano usati a scopo di lucro. P.iva 02268700271